In scena la fede!

La serata finale di In scena la fede 3 – Il racconto e la classifica

Il racconto dell’evento finale di “In scena la fede 3” è affidato a Lorenzo Bigazzi che, dopo aver seguito la rassegna rappresentazione dopo rappresentazione, ha condotto insieme a Leonardo Canestrelli la serata delle premiazioni. A loro due la riconoscenza del Centro diocesano di pastorale giovanile.

Si è tenuta martedì 7 giugno presso lo Share Innovation Centre di Spazio Reale, San Donnino, la serata di premiazioni della terza edizione di “In scena la Fede”, il concorso di teatro sacro amatoriale per gruppi giovanili, indetto e curato dal Centro diocesano di Pastorale Giovanile di Firenze, con la collaborazione di Radio Toscana, il Centro Culturale San Paolo e Toscana Oggi. Le sette compagnie partecipanti hanno potuto prendere posto all’evento a loro dedicato, stando, per una volta, non sopra al palcoscenico, ma poco più avanti, nella platea. Il compito di condurre la serata è spettato, come accade dal 2012, allo speaker di Radio Toscana e presentatore affermato Leonardo Canestrelli, conduttore anche sul palco allestito allo stadio Franchi in occasione della Messa di Papa Francesco durante il Convegno Ecclesiale Nazionale. «Ciò che mi riempie il cuore è il fatto che tutto sia animato da una parola unica, condivisione, la più straordinaria che si possa usare e che qualcuno ogni tanto si dimentica», sono state le parole di Leonardo all’inizio della serata, accompagnate dall’applauso di tutti i presenti.

«Questo è uno spettacolo nello spettacolo. Mi viene in mente un’immagine che il Papa ha usato nella sua prima Enciclica, parlando della fede come una candela che trasmette la fiamma, inesauribile purché la si passi agli altri», ha affermato invece don Alessandro Lombardi, responsabile del Centro diocesano di Pastorale Giovanile nel saluto introduttivo. Tanti e importanti sono stati i riconoscimenti che la giuria ha deciso di assegnare ai più meritevoli, giuria composta da Fabrizio Colucci, Anna Zucconi, Don Francesco Todaro e Stefano Liccioli.

Tutti i giurati si sono detti entusiasti e piacevolmente colpiti dalla qualità complessiva degli spettacoli, motivo per il quale per loro è stato tutt’altro che facile definire i nomi dei premiati. Come miglior attore è stato scelto Simone Coli, Giovanni Paolo II in “Giovanni Paolo II – Il Musical”, della compagnia ORAgovani di San Casciano, mentre il premio per la miglior attrice è stato assegnato a Maria Caterina Foppiani, la madre di Don Lorenzo Milani in “Ultimo anch’io”, della compagnia Fiaba Junior dell’Isolotto. Entrambi avranno la possibilità di partecipare a un corso di recitazione organizzato dalla Fedegat. Sempre a Fiaba Junior il riconoscimento “Fair play” per aver visto più spettacoli delle altre compagnie. A vincere il premio per la miglior regia, è stato Giorgio Giuntini, della compagnia ORAgiovani. A Passi di Luce di Castelfiorentino è andato il riconoscimento per la miglior sceneggiatura originale, per il loro “Verso la primavera”, la storia del sindaco santo Giorgio La Pira. E per il premio miglior spettacolo, sul gradino più alto del podio si sono posizionati ancora una volta i ragazzi della compagnia Fiaba Junior con “Ultimo anch’io”, davanti a “Verso la primavera”, di Passi di luce e a “Giovanni Paolo II – Il Musical”, di ORAgiovani. Oltre a questo, hanno trovato spazio, con menzioni speciali, tutte gli altri spettacoli, che ricapitoliamo: “State buoni se potete”, della compagnia della parrocchia di San Giuseppe e Santa Lucia al Galluzzo, “Le dieci parole”, della compagnia di San Giovanni Evangelista a Empoli e “Streetlight” del gruppo di teatro Ragazzi per l’Unità. Proprio Streetlight ha ricevuto il premio “#ferma il bullismo”, la compagna promossa da Radio Toscana che ha come fine quello di sensibilizzare tutti e specialmente i più giovani, riguardo il tema del bullismo. Ai giovani di San Bartolomeo a Galliano che hanno rappresentato “La scintilla” il terzo posto di Anna Belli nella categoria miglior attrice.

Alla fine della serata, a prescindere dai premi, tutti i ragazzi protagonisti hanno vinto, portando in scena parte di loro, portando in scena la loro Fede. Alla fine del percorso a tutti sono tornati in mente i momenti belli e le difficoltà della vita di condivisione, della condivisione di un palco e di uno spazio in cui provare, provare assieme. Alla fine di questa edizione della rassegna, già si pensa alla prossima. Preparatevi a vedere sulle vostre bacheche di facebook #inscenalafede4.

Lorenzo Bigazzi

La classifica finale di “In scena la fede – Terza edizione”:

Miglior Attrice:

1. Maria Caterina Foppiani – Ultimo anch’io – Compagnia “Fiaba Junior” ( Parrocchia dell’Isolotto)

2. Noemi Strambi – Verso la primavera….Giorgio La Pira Compagnia teatrale “Passi di Luce” (Castelfiorentino)

3. Anna Belli  La scintilla –  Giovani della parrocchia di San Bartolomeo a Galliano

3. Valeria Salvadori – State buoni se potete – Giovani della parrocchia dei Santi Lucia e Giuseppe al Galluzzo

Miglior Attore:

1. Simone Coli – Giovanni Paolo II, il musical – Compagnia ORAgiovani della parrocchia di San Cassiano

2. Elia Rigoli – Verso la primavera….Giorgio La Pira Compagnia teatrale “Passi di Luce” (Castelfiorentino)

3. Simone Nannucci – Ultimo anch’io – Compagnia “Fiaba Junior” ( Parrocchia dell’Isolotto)

Migliore Regia:

1. Giorgio Giuntini – Giovanni Paolo II, il musical – Compagnia ORAgiovani della parrocchia di San Cassiano

2. Compagnia “Fiaba Junior” (Parrocchia dell’Isolotto) – Ultimo anch’io

3. Diego Conforti e Elena Verdiani – Verso la primavera….Giorgio La Pira Compagnia “Passi di Luce”

Migliore Sceneggiatura:

1.  Compagnia teatrale “Passi di Luce” (Castelfiorentino)  Verso la primavera….Giorgio La Pira

2. Giorgio Giuntini e Massimiliano Gori – Giovanni Paolo II, il musical – Compagnia ORAgiovani

3. Compagnia “Fiaba Junior” (Parrocchia dell’Isolotto) – Ultimo anch’io

Premio Fair Play:

1. Compagnia “Fiaba Junior” (Parrocchia dell’Isolotto) – Ultimo anch’io

Miglior rappresentazione in assoluto:

1. Ultimo anch’io – Compagnia “Fiaba Junior” (Parrocchia dell’Isolotto)

2.  Verso la primavera….Giorgio La Pira Compagnia teatrale “Passi di Luce” (Castelfiorentino)

3. Giovanni Paolo II, il musical – Compagnia ORAgiovani della parrocchia di San Cassiano

Menzioni speciali:

#Fermailbullismo: Streetlight del gruppo di teatro Ragazzi per l’Unità di Firenze

Coreografie: Raffaella Strambi per State buoni se potete – Giovani della parrocchia dei Santi Lucia e Giuseppe al Galluzzo:

Scenografie: Le dieci parole – Giovani della parrocchia di San Giovanni Evangelista a Empoli

Passi di danza: Le dieci parole – Giovani della parrocchia di San Giovanni Evangelista a Empoli

“Abbattere muri e costruire ponti”: Verso la primavera….Giorgio La Pira Compagnia teatrale “Passi di Luce” (Castelfiorentino)

 

Saranno famosi:

Marius Ion – State buoni se potete – Giovani della parrocchia dei Santi Lucia e Giuseppe al Galluzzo

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: In scena la Fede - 30 agosto 2016

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: